sabato 30 luglio 2016

I catari di Monforte d'Alba

Dopo l’anno mille sorsero sette religiose che avevano a cuore la riforma della chiesa, a cui si univano masse contadine che cercavano di sfuggire alla tirannia dei signorotti feudali. La crisi della chiesa era provocata nella decadenza morale della gerarchia ecclesiastica dovuta ad una vita opulenta contraria alla povertà predicata da Cristo.

giovedì 28 luglio 2016

La strage di Alessandria: quale verità?

Maggio del 1974, carcere d’Alessandria.
Il nono giorno del mese delle rose, tre detenuti sequestrano un medico, un’assistente sociale, sei insegnanti e sei agenti. Polizia e carabinieri circondano l’edificio.

mercoledì 27 luglio 2016

La ricerca archeologica in Ossola

Grazie alla sua posizione strategica, la coltivazione della vite e lo sfruttamento delle risorse minerarie, l’Ossola fu, da sempre, un territorio in cui l’insediamento umano è sempre stato fitto. Con la politica espansiva voluta dall’imperatore Augusto a partire dal I sec. a. C., il territorio passerà dal controllo dei Leponzi, antica popolazione di origine celtica disseminata nei territori che corrispondono all’odierno Ticino, all’alto Vallese, alla Val d’Ossola e a una parte della Lombardia occidentale, sotto il dominio di Roma. 

martedì 26 luglio 2016

Il caso Wilma Montesi

Italia 1953.  
Dopo la crisi politica, con il fallimento dell'ultimo governo di Alcide De Gasperi, l’ottavo (che non ottiene la fiducia), il 17 agosto il presidente della Repubblica Einaudi incarica Giuseppe Pella di formare un governo provvisorio, denominato governo d'affari o governo amministrativo, con il solo compito  di arrivare all'approvazione della legge di bilancio. 

sabato 23 luglio 2016

Il santuario di Notre-Dame-des-Neiges a Machaby


Il santuario di Notre-Dame-des-Neiges sorge in località Machaby, a 696 m sopra il livello del mare, nel comune di Arnad. L’edificio fa parte degli antichi santuari valdostani posti in località isolate e meta di processioni devozionali.
E’ un santuario a Répit. Quale il significato? 

mercoledì 20 luglio 2016

La borsa di Mussolini

Benito Mussolini fu ucciso il 28 aprile del 1945 a Giulino di Mezzegra, frazione di Tramezzina in provincia di Como, a colpi d’arma da fuoco. Il capo del fascismo si trovava in stato d’arresto dopo la cattura, avvenuta a Dongo il giorno precedente grazie ai partigiani della 52a Brigata Garibaldi comandata da Pier Luigi Bellini delle Stelle.

lunedì 18 luglio 2016

Padre Pio: finanza, miracoli, politica e truffe

Natale 2015. Tra i regali, una piccola confezione attira il mio sguardo. Il mittente lo conosco da molto tempo. Al giungere del piccolo dono la curiosità si mescola alla sorpresa. In tanti anni non si era mai instaurata l’usanza dello scambio doni. Finite le operazioni dei miei figli apro il pacchetto. Il contenuto l’avevo compreso dalla forma, il tema ancora ambiguo ma di grande interesse per il sottoscritto. 

sabato 16 luglio 2016

Abbazia di San Vittore alle Chiuse

L’abbazia di San Vittore alle Chiuse si trova nella frazione San Vittore Terme, all’interno del comune di Genga in provincia d’Ancona. L’edificio sorge in posizione isolata alla confluenza di due fiumi, il Sentino e l’Esino, poco lontano sorgono le note grotte di Frasassi: tanta bellezza in uno spazio ridotto. 

lunedì 11 luglio 2016

Napoleone. L'estrema ora dell'uomo della provvidenza divina

ISOLA DI SANT'ELENA                                                              
Vomita.
Il ventre gonfio dolente sfigura la sua persona.
La barba è incolta.
Il viso moribondo si tinge di pallor, nulla può più rimebrar la sua ambrata pelle, ereditata dal tepor della sua eterna amata Corsica.

venerdì 8 luglio 2016

Solstizio d'estate

Risplende la notte,
intrisa di magia.
Si leva da sotto il profilo dell'anima,
per ricongiungersi con la luce della luna,
e divenire profonda espressione di etereo amore.

Chiara Lagostina

giovedì 7 luglio 2016

Memento puerorum

Nel corso del XV e del XVI secolo, in alcune grandi famiglie della Germania e delle Fiandre, s’instaura il concetto di mantenere la memoria dei bambini nati morti. Nasce l’usanza di offrire pale d’altare alle chiese, rappresentando i piccoli morti all'interno della scena.

lunedì 4 luglio 2016

Ove giunse sera?

Ove giunse sera?
Miserabil sconfitta del dì!
o quiete fatal di cauta vita, 
di normal moto armonioso di tempo,
ove giace maledetta la follia?