sabato 31 ottobre 2015

L'incanto dei Morti: il ricordo di un'antica tradizione dai semplici gesti contadini

Novembre, tempo di bruma, quando la prima brina del mattino copre con un velo bianco l’erba, ancora verde, e contrasta con i colori fiammeggianti delle foglie che stanno morendo, e si trasformano per dare nuovo nutrimento al terreno.

mercoledì 28 ottobre 2015

Che vengano bruciati vivi

"Il fine dell'Inquisizione consiste nella distruzione dell'eresia. Ma l'eresia non si può annientare, se non distruggendo gli eretici; gli eretici non si possono sopprimere senza sopprimere con essi i difensori e i fautori dell'eresia, e ciò può avverarsi in due modi: con la loro conversione alla vera fede cattolica, oppure quando, abbandonati al braccio secolare, vengono corporalmente bruciati."[1] 

martedì 27 ottobre 2015

Delitti, barbari e spettri nell'Italia ostrogota. Il tormentato regno di Teodorico

Budapest, piazza degli Eroi. Gli ostrogoti arrivarono dalla Pannonia, o attuale Ungheria

Agli inizi del Medioevo, dopo il crollo dell’Impero Romano (476 d.C, data canonica) il re degli Ostrogoti Teodorico il Grande, messa insieme un’orda di popoli barbari stanziati in Europa dell’est attraversò i Balcani con il consenso dell’imperatore d’Oriente Zenone e, collezionata una vittoria dopo l’altra, approfittando della crisi generale in cui versava l’Occidente penetrò con facilità in Italia.

mercoledì 21 ottobre 2015

Intervista all'archeoastronomo Adriano Gaspani: enigmi cosmici dalla preistoria al medioevo

Come inviato dei Viaggiatori Ignoranti recentemente ho avuto l’onore e l’opportunità di intervistare Adriano Gaspani, noto scienziato impegnato nel campo dell’Archeoastronomia, operante presso l’Osservatorio Astronomico di Brera. Le ricerche del dott. Gaspani in questi anni si sono indirizzate verso una serie di studi di rilevamento scientifico, volti a sondare numerosi siti archeologici di rilevanza astronomica databili dall’età protostorica a quella medioevale, ossia quelli più misteriosi e poveri d’informazioni, tanto in Europa quanto nel resto del mondo. Oggi il Dottore farà chiarezza sui molti interrogativi e miti da sfatare legati al moto delle stelle, che hanno accompagnato la storia umana nei secoli.

domenica 18 ottobre 2015

L'estate in cui l'acqua travolse tutto

Una bambina può ricordare il dramma?
A sette anni i ricordi si fissano nella mente.
Non scappano.
Non possono fuggire.
Siamo noi ad impedirlo.

venerdì 16 ottobre 2015

Le avventure degli altri. Ciao Gianfry.

Da bambina, volevo vivere come te. 
La mia casa, una baita nel bosco, i colori squillanti dei pennarelli nuovi. Il mio cibo, pezzi di pane nel giardino, per gioco nascosti, per gioco trovati.

mercoledì 14 ottobre 2015

Tra le pieghe del processo alle streghe di Triora

“Dicono che quando passava lei, il sole si ritirasse, e un'ombra nera la seguisse. Tutto diventava scuro; i muri si crepavano, le rose perdevano i petali e le donne incinte abortivano solo a vederla. Ma gli uomini la seguivano e, come attratti da un magnetismo irresistibile, diventavano preda della sua magia, schiavi della sua straordinaria bellezza. Aveva capelli lunghi e corvini che le scendevano lisci sulle spalle bianchissime, e occhi neri e profondi. Il suo volto era inespressivo, statuario, le mani sottili. Vestiva in abiti lunghi, di una stoffa pesante come i sai dei frati: io la vedevo sempre passare, la mia strega, e mi sarei venduto l'anima per lei.”

lunedì 12 ottobre 2015

San Colombano al Lambro: tra le mura rosse, ricordi indelebili di un tempo che fu...

Il borgo lombardo di San Colombano al Lambro è un nucleo abitato da 7000 "banini", adagiato ai piedi di un colle di origine subappenninica. Lontano 20 km dal resto della Provincia, è un raro caso di exclave milanese stretta fra le province di Pavia e Lodi.

sabato 10 ottobre 2015

Dove si innalzano brusche pareti di roccia.



Da qui, è facile fare ritorno diretto passando per le rocce. In queste valli, le attività umane, nel corso dei secoli, hanno richiesto la costruzione di gradini in pietra per collegare tra loro i terrazzamenti, perciò è possibile trovare dei percorsi anche negli angoli più improbabili. Qui viene sfruttato perfino il più stretto spazio utile tra le sporgenze rocciose.

giovedì 8 ottobre 2015

Seppellite il mio cuore a Superga.

Van Schuppen - Il Principe Eugenio di Savoia
Il cuore non è soltanto un muscolo.
Il cuore non si limita a battere: il cuore ci fa sentire vivi, e non lo fa soltanto pompando sangue. 

domenica 4 ottobre 2015

Persecuzioni, confessioni e roghi delle streghe della Valle Camonica

Nel 1484 Papa Innocenzo VIII promulgò una bolla dal titolo Sumis desiderantes affectibus.[1]
In questa bolla, il Papa, affermava la necessità di sopprimere la stregoneria nella valle del Reno e nominava i frati domenicani, Kramer e Sprenger, inquisitori incaricati di estirpare l’eresia in quella che oggi s’identifica con la Germania. I due frati, autori del Malleus Maleficarum, utilizzarono la bolla come introduzione al loro libro, che fu stampato nel 1486.
Il Malleus Maleficarum divenne il testo fondamentale per giudici, magistrati ed inquisitori. Il libro stabiliva un indissolubile legame tra stregoneria e sesso femminile, autorizzando la soluzione finale.

sabato 3 ottobre 2015

Piccole voci di una valle

Io visito sovente nel mattino
o pure nel crepuscolo rosato
un religioso tabernacolino
nel canto d'un chiassuolo desertato.

Ed al chiuso cancello intrecciato
sempre vi trovo qualche gelsomino,
o un fresco bucaneve immacolato
che vi dispone un gracile bambino.

Su l'altare di legno scolorito,
una Madonna in tunica di raso
piange soletta con rassegnazione,

e un bronzeo lucernino arrugginito,
tra le rose di carta dentro un vaso,
spande la sua rossa orazione

Tabernacolo, di Corrado Govoni (Da "Le fiale", 1903)