Post

Peter Stumpp, l'uomo che divenne un lupo mannaro

Il lupo mannaro, detto anche licantropo, è una delle creature della mitologia e del folclore divenute in seguito tipiche della letteratura dell'orrore e del cinema che da esse ne conseguì. Secondo la leggenda il lupo mannaro è un essere umano condannato a trasformarsi in una bestia feroce ad ogni plenilunio. La forma che l'essere umano assume è tipicamente quella del lupo, ma non mancano riferimenti all'orso, al bue o al gatto selvatico. I termini lupo mannaro e licantropo non sempre sono sinonimi poiché, nelle leggende popolari, il lupo mannaro è semplicemente un grosso lupo con abitudini antropofaghe, a cui può essere o meno associata una natura mostruosa. Inoltre è doveroso annotare che nel caso di lupo mannaro che cambia forma, mutaforma, si possono distinguere due diverse tipologie: la prima è quella del lupo mannaro che si trasforma contro la propria volontà, la seconda quella relativa al licantropo che si trasforma ogni qual volta lo desidera senza perdere la compone…

La bestia del Gévaudan, un grande enigma della storia

Jean-Claude Romand e le verità nascoste

Helgoland, la presunta Atlantide del Mare del Nord

La piramide di Ball, il faraglione più alto del mondo

Con gli occhi di Dianora, la strega di Corcinesco